Prato innovativa :
Green city

Collaborative Economy

L’economia collaborativa (sharing economy) connette le persone e permette loro di condividere, prendere in prestito, scambiare o affittare qualsiasi tipo di bene. L’economia circolare, d’altro canto, facilita nuovi modelli in cui i rifiuti di un’organizzazione o di un cittadino sono un bene per qualcun altro. Il programma europeo ESPON 2020 finanzia analisi mirate su argomenti specifici e nel 2018 ha approvato il progetto presentato dalla città di Den Haag (Paesi Bassi), "Bilancio e valutazione delle tipologie di iniziative di economia collaborativa circolare urbana” sotto l'obiettivo specifico 2 del programma di cooperazione. In quanto tale, deve sostenere le parti interessate nell'accogliere prove territoriali nel loro sviluppo politico. L’analisi mirata contribuisce a comprendere meglio come l''Economia collaborativa' (nota anche come 'sharing economy') sia implementata in diverse città dell'UE e come sia influenzata da normative a diversi livelli di governo, dal locale, al nazionale e l'UE. Partnership:
• La città di L'Aia (Paesi Bassi) - capofila
• La città di Prato (Italia)
• La città di Maribor (Slovenia)
• La regione delle Fiandre (Belgio)
• Ministero greco dell'ambiente e dell'energia (Grecia)
• La città di Porto (Portogallo)

L’obiettivo del progetto è di permettere ai cittadini, imprenditori e ai governi locali di imparare dall’esperienza di altri paesi, e di esplorare come i governi locali e la comunità Europea possano facilitare il proliferare dell’economia collaborativa e circolare. A Prato iniziative come la rigenerazione del Macrolotto Zero, dei Pop-Up nel centro storico, degli spazi culturali e creativi nati in fabbriche dismesse, e di molte aziende del distretto T&A, sono solo alcuni esempi di sviluppo urbano che stanno toccando diversi aspetti dell’economia collaborativa e circolare. Una panoramica delle attività del progetto:
1. La mappatura e l’analisi dei vari contesti territoriali dei partner in relazione alle loro pratiche di economia collaborativa e dei principali casi studio;
2. Il sito web (https://www.collaborativexcircular.com/)
3. Gli workshop mirati nelle città coinvolte dal progetto
A Prato il workshop si è svolto lo scorso 04/06/2019 presso il Salone Consiliare del Comune di Prato ed ha visto la partecipazione molte realtà del territorio che fanno economia collaborativa e di amministratori pubblici che hanno e stanno implementando servizi e progetti in questa direzione. I partecipanti hanno avuto l’opportunità di:
• Imparare da simili iniziative di città Europee che stanno lavorando nello stesso campo;
• Aiuterai progetti e organizzazioni sia a livello locale e regionale, che a livello nazionale e internazionale;
• Essere in contatto diretto con decisori politici e responsabili locali e internazionali;
• Avere la possibilità di rendere il loro impatto più significativo.

https://www.collaborativexcircular.com/prato 
https://www.collaborativexcircular.com